Il Dollaro si riprende

Il Dollaro si riprende

Il Dollaro si riprende

Dopo ben 15 mesi il Dollaro è riuscito a staccarsi dal minimo contro lo Yen a causa di un ridimensionamento dei timori relativi alla possibile guerra commerciale fra USA e Cina, il cambio USD/JPY aumenta dello 0,35% arrivando a 104,44.

Stamattina il Wall Street Journal ha riportato la notizia che Washington e Pechino sarebbero in trattativa per migliorare l’entrata degli Stati Uniti nel mercato cinese.

Dopo la notizia, lo Yen ha perso terreno spingendo i future dei titoli azionari americani grazie al sentimento degli investitori.

La nostra moneta unica riesce a guadagnare lo 0,28% contro il Dollaro raggiungendo quota scambio di 1,2481, la Sterlina inglese aumenta dello 0,33% con la coppia GBP/USD che raggiunge quota scambio di 1,4381.

L’indice del Dollaro che segue l’andamento del biglietto verde nei confronti delle altre monete rivali cala dello 0,27% scambiando a 87,22.

Il Dollaro australiano sale con la coppia AUD/USD in aumento dello 0,44% raggiungendo quota scambio 0,7639, anche il Dollaro neozelandese e quello canadese aumentano con la coppia NZD/USD a 0,7391 e la coppia USD/CAD a 1,2739.

Back To Top