Come investire nelle azioni del gruppo Ferrari

Come investire nelle azioni del gruppo Ferrari

La casa automobilistica italiana Ferrari è conosciuta a livello mondiale ma, curioso a dirsi, è stata quotata in borsa di recente. In questo articolo vi guideremo alla scoperta del titolo e alla sua recente storia borsistica.

Il gruppo Ferrari

Il gruppo Ferrari è un costruttore di automobili di lusso e di auto da corsa. Un’altra sua attività è la commercializzazione di prodotti derivati e di accessori. Quasi il 90% del prodotto viene esportato ed è presente sul mercato di circa 60 paesi in tutto il mondo, con un attivo all’estero di oltre 200 concessionarie.

I concorrenti del gruppo Ferrari

Nome storico dell’automobilismo sportivo e dell’auto di lusso in tutto il mondo affronta, da tantissimi anni, la pressione di molti concorrenti del settore. Vi elenchiamo la classifica dei più grandi produttori del settore per valutare il posizionamento del gruppo Ferrari.

  • La società Rolls-Royce, è la prima nel settore e unica concorrente del gruppo Ferrari, con la produzione e vendita di prodotti automobilistici di altissimo livello.
  • Al secondo posto troviamo la casa automobilistica Bentley.
  • La Ferrari è al terzo posto per le vendite nel mondo.
  • Troviamo, a seguire, la Lamborghini.
  • In quinta posizione la Maserati.
  • E per finire troviamo la Aston Martin e la Bugatti.

Come sempre, consigliamo di analizzare bene la concorrenza, prima di stilare un piano d’investimento online per le azioni Ferrari.

I partners del gruppo Ferrari

  • Nel 2005 inizia la collaborazione con la Puma, che in tutti questi anni, ha prodotto almeno 4 serie di scarpe speciali per la corsa in Formula 1, ispirate al marchio del brand.
  • Risale al 2008 la collaborazione con il gruppo Bridgestone per lo sviluppo di pneumatici da utilizzare nel Gran Premio d’Italia, per la scuderia di Formula 1.
  • Ha trovato anche nella Shell un ottimo collaboratore, con progetti che riguardano sia la Formula 1 che programmi di ricerca e sviluppo, in settori innovativi.

Quotazione del titolo Ferrari

Risale al 2013 il primo lancio in borsa del titolo del gruppo Ferrari, con un valore di circa $ 56 ma nel corso degli anni, nel 2015, è sceso sotto ai $50.

Valori borsistici delle azioni Ferrari

Per un’attenta analisi e valutazione del titolo Ferrari è indispensabile essere a conoscenza sia dei dati borsistici generici, pur sempre importanti, che i dati dell’analisi tecnica della storia del titolo e le attività che, al gruppo hanno garantito l’ascesa. Vi proponiamo alcune informazioni sulle cifre che riguardano il suo posizionamento nel mercato borsistico nel mondo e la quotazione dei suoi titoli.

  • La capitalizzazione totale della società Ferrari al 2017 conta di 1.907,13 milioni di euro, con un numero di titoli emessi sul mercato di quasi 1 milione.
  • Il titolo lo possiamo trovare quotato sul Mercato Telematico Azionario della Borsa Italiana MTA con una composizione dell’indice nazionale FTSE MIB che sta ad indicare che la società Ferrari è tra le aziende italiane con una capitalizzazione borsistica tra le più elevate.
  • Gli azionisti del gruppo Ferrari si dividono in un 57% circa che possiede quote di floating assets, un 23% circa è controllato dal gruppo Exor, il 10% in possesso di Piero Ferrari e meno del 10% in mano a T Rowe Price Associates.

Realizzare una buona analisi delle azioni Ferrari

Un’analisi fondamentale delle azioni del gruppo Ferrari, che abbia coerenza e obiettività, la si può fare in base ai dati che vi elencheremo di seguito:

  • In prima analisi bisogna tenere sotto controllo l’impegno del marchio di crearsi un suo spazio personale nel settore degli autoveicoli ibridi, con tecnologie di alto livello e valutare positivamente il suo impegno nel lancio di modelli nuovi.
  • Con la stessa attenzione sarà indispensabile controllare le attività della casa automobilistica, volte ad estendere la rete distributiva e la nascita di servizi nuovi offerti per aumentare le entrate.
  • Consigliamo di controllare i concorrenti del gruppo nel settore automobilistico le loro attività, i lanci di nuovi prodotti e il conseguente andamento dei loro titoli nel mercato borsistico.
Back To Top